Stereotipi di genere: ne soffrono anche gli uomini

Anche gli uomini sono vittime di stereotipi che li costringono in modelli che non sono solo vecchi, ma falsi. Come sempre, non per tutti, non in tutti i contesti ma, signori uomini: pensateci un attimo e ditemi se non siete stati vittime, almeno una volta, di uno o più di questi pregiudizi. Impara presto a nascondere le emozioni Un vero uomo non piange; almeno non in pubblico. Non puoi piangere …

Prima che sia troppo tardi: l’Agenda ONU per lo Sviluppo Sostenibile

In questi tempi si parla molto di sostenibilità. È un tema di moda, per così dire. Ma quanto ne sappiamo davvero? Cosa stiamo facendo, e con che consapevolezza? Quanti di noi hanno letto l’Agenda ONU 2030 per lo Sviluppo Sostenibile? Se ne parla tanto, sì, ma la narrazione è incompleta e, per certi aspetti, fuorviante. Incompleta, perché sembra che la sostenibilità riguardi “solo” la salvaguardia dell’ambiente; fuorviante perché sembra rivolgersi …

Le parole per dirlo e per scegliere di includere

La lingua italiana è composta di almeno 160mila parole, esclusi i dialetti locali. Questo vuol dire che, al netto di vari livelli di analfabetismo, abbiamo un variegato campionario di termini per esprimere un pensiero, un concetto o un sentimento. Perciò, sta a noi decidere se vogliamo includere o escludere qualcuno dei nostri ascoltatori o lettori, e trovare le parole per farlo, anche senza dichiararlo. Non voglio tornare sulle declinazioni di …

Le domande che devi benedire

Sono quelle che ti mandano in crisi, quelle che mettono in discussione le tue certezze. Attenzione: non significa che tu debba cambiare idea. È una verifica. Riflettere sulla domanda ci aiuta ad analizzare dall’esterno la nostra posizione. Nota bene: ho detto riflettere sulla domanda, non sulla risposta da dare. Significa metterci in una posizione di puro ascolto; la risposta, forse, verrà poi. In questa fase dobbiamo accogliere la domanda e …

Oltre al gelato c’è (molto) di più

Sfatiamo un po’ di stereotipi: La filantropia non è solo per ricchi con tempo da buttare o milioni da devolvere in fondazioni La cultura ha mille forme e non è solo roba noiosa da musei L’etica nel business non è una facciata di marketing ma uno stile imprenditoriale Non ci credete? Vi presento una donna che ha trasformato una piccola attività commerciale tradizionale in un centro di aggregazione culturale e in un catalizzatore di eventi e …

Robot e lavoro (o la scomoda realtà dei punti di vista diversi)

L’innovazione tecnologica aumenta il benessere delle comunità e dei lavoratori. L’innovazione tecnologica ci rende schiavi e fa regredire i diritti dei lavoratori. Chi ha ragione? Entrambi e nessuno. Non perché la verità stia nel mezzo ma perché, come quasi sempre accade, la verità cambia con la posizione di chi osserva. Se avessi un genitore malato di Alzheimer, sarei felice di fargli ospitare il cugino italiano di Pepper. Questo robot umanoide, …

(2188 d.c.) l’anno della parità tra donna e uomo

Le donne al comando fanno ancora notizia. Perché continuano a rappresentare un’eccezione. Perché “fa strano” che siano lì. Un po’ di numeri ci dicono che è strano che sia strano. Diversi studi (tra cui uno condotto dal Peterson Institute for International Economics di Washington) hanno rilevato che le aziende guidate da donne realizzano mediamente utili più alti di quelle guidate da uomini (+6%). Va detto che, anche grazie a norme ad …

Uomini, cose, città (l’altra faccia dell’innovazione)

Innovazione è forse una delle parole più utilizzate in questo periodo, declinata e declinabile per ogni contesto e situazione. Innovazione è una parola semplice per definire fenomeni complessi: “ogni novità, mutamento, trasformazione che modifichi radicalmente o provochi comunque uno svecchiamento in un ordinamento politico o sociale, in un metodo di produzione, in una tecnica, ecc.” (Treccani). Novità, mutamento, trasformazione. Il volto noto dell’innovazione In questi anni sono state introdotte sostanziali novità per …

Il gender gap esiste. Nonostante gli sforzi, nonostante i discorsi eccolo qui.

Il gender gap esiste. Nonostante gli sforzi di persone e istituzioni, rimane. Tutti dicono di non volerlo, eppure è lì. Ed è tanto più evidente quanto più si sale in prestigio e responsabilità. Perché? In parte è sicuramente un problema culturale. Come scrisse Antonella De Gregorio in un articolo apparso sul Corriere della sera “Se il tetto di cristallo è duro da rompere è perché ha basi solidissime a piano terra”. Molto, credo, è …

Figli del principale crescono. Anzi no!

Ci sono un americano e due italiani… (certe storie iniziano sempre così) Si conoscono un’estate di fine anni Novanta: tutti e tre ventenni, tutti e tre ricchi figli di imprenditori di successo, tutti e tre a viversi l’estate del giro di boa: quello che sancisce la fine dell’adolescenza e l’ingresso nell’età adulta; l’età delle scelte e delle prime assunzioni di responsabilità. Si chiamano Bob, Dario e Luca. Passano insieme una bella …