Uomini, cose, città (l’altra faccia dell’innovazione)

Innovazione è forse una delle parole più utilizzate in questo periodo, declinata e declinabile per ogni contesto e situazione. Innovazione è una parola semplice per definire fenomeni complessi: “ogni novità, mutamento, trasformazione che modifichi radicalmente o provochi comunque uno svecchiamento in un ordinamento politico o sociale, in un metodo di produzione, in una tecnica, ecc.” (Treccani). Novità, mutamento, trasformazione. Il volto noto dell’innovazione In questi anni sono state introdotte sostanziali novità per …

Il gender gap esiste. Nonostante gli sforzi, nonostante i discorsi eccolo qui.

Il gender gap esiste. Nonostante gli sforzi di persone e istituzioni, rimane. Tutti dicono di non volerlo, eppure è lì. Ed è tanto più evidente quanto più si sale in prestigio e responsabilità. Perché? In parte è sicuramente un problema culturale. Come scrisse Antonella De Gregorio in un articolo apparso sul Corriere della sera “Se il tetto di cristallo è duro da rompere è perché ha basi solidissime a piano terra”. Molto, credo, è …

Gli inciampi del lavoro agile

Orgoglio nazionale: l’Italia è stato il primo Paese Europeo a disciplinare il “lavoro agile”, o “Smart Working”, e ha fatto da modello per le normative delle altre Nazioni e dell’Unione. La norma chiarisce lo scopo – “incrementare la competitività e agevolare la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro” – l’esecuzione – “anche con forme di organizzazione per fasi, cicli ed obiettivi, senza precisi vincoli di orario o di luogo …

I robot non licenziano le persone. Le persone (sbagliate) licenziano le persone

Notizie che si sono lette negli ultimi mesi e che temo potremo leggere anche in futuro. Notizie come queste due in particolare: 1) un operaio disabile è stato licenziato dopo trent’anni di attività perché sostituito da un robot; 2) un’azienda del triveneto sta perdendo importanti commesse perché non trova operai specializzati in grado di far funzionare le modernissime macchine che ha acquistato. Due notizie agli antipodi: da un lato un …